Natale 2009: tra rincari e ricicli

Natale 2009 Natale "in rosso" per molte famiglie italiane anche alla luce dei rincari su addobbi e regali.
Secondo l’Adoc rispettare le tradizioni costa sempre più caro.

Rincari sotto l’albero
Ad occupare le prime posizioni del “ritocchino natalizio” sono proprio i prezzi dell’intramontabile albero, aumentato rispetto all’anno scorso dello 0,75%.
Comprare un albero e addobbarlo per intero quest'anno costa 107,30 euro. Solo l'albero vero costa il 2,3% in più del 2008. Anche per le decorazioni di casa si spende di più. Un set composto da luci per esterno, un centro tavola, una ghirlanda e due vetrofanie costa l'1,3% in più, per una spesa media di più di 50 euro. Prezzi proibitivi anche per l’irrinunciabile presepe che costerà fino al 25% in più.

Se acquistare in modalità “base” costa 115 euro, il 7,6% in più del 2008 sbizzarrirsi in particolari come piccoli impianti idraulici può costare fino al 25% in più.
Senza parlare di effetti come fuoco o fumo, per cui si calcola un bel rincaro del 23,5%.

Per chi non può permettersi, o non intende affrontare tale spesa, un set natività base costa in media 26,90 euro, il 3,8% in più dell'anno scorso. Si risparmia e si mantiene viva la tradizione.

Ricicli di Natale
Schiacciati da un Natale eccessivamente oneroso gli italiani si ingegnano in fantasiose scappatoie. Inizia dunque la corsa al riciclo creativo.
Vuoi perché in ristrettezze vuoi perché stufi di accumulare chincaglierie inutili nello sgabuzzino di casa gli italiani ricorrono sempre più frequentemente al riciclo dei regali, passando dal 26% dello scorso anno al 32% di quest'anno. In pratica 1 italiano su 3. Un aumento considerevole del 6%.

Ecco la top ten dei regali riciclati secondo l’associazione consumatori:
1) Panettone, pandoro e scatole di cioccolatini
2) Soprammobili
3) Spumante e vini
4) Bagnoschiuma e saponette
5) Cravatte e collane
6) Foulard e sciarpe
7) Oggetti natalizi e candele
8) Collanine e braccialetti
9) Borsellini, portafogli e portachiavi
10) Libri e dvd

  • shares
  • +1
  • Mail