Il cuore verde delle banche

Anche le banche, a quanto pare, hanno un cuore. È emerso dal Forum CSR 2010, appuntamento annuale che l’associazione bancaria italiana dedica alla responsabilità sociale d’imprese. Al Forum, giunto alla quinta edizione, hanno partecipato oltre 200 persone, 50 relatori italiani e internazionali, nonché – come ovvio – banche imprese, istituzioni, giornalisti e accademici.

Prodotti finanziari eco-compatibili
Dai lavori del convegno, è emerso come l’81% del sistema bancario in termini di totale attivo (vale a dire il 73,5% degli sportelli presenti sull’intero territorio nazionale) offre prodotti finanziari eco-sostenibili. In particolare, gli utenti possono fruire di finanziamenti pensati per promuovere fonti di energia rinnovabile e l’efficienza energetica. Secondo l'ultima rilevazione Abi, nell'ambito dei prodotti per i cambiamenti climatici, il 77% delle banche offre prestiti a tassi agevolati per favorire la riduzione di CO2 e mutui ipotecari a tassi agevolati per l'acquisto di abitazioni ecocompatibili.

Sensibilità ambientale anche nei dettagli
Con coscienza verde nei prodotti offerti, le banche rivendicano con forza la propria sensibilità ambientale anche per quanto riguarda i processi con cui operano. Nel 69,3% dei casi, infatti, gli istituti di credito hanno ottenuto una certificazione ambientale. Un’ultima curiosità riguarda poi lo stesso convegno, che è stato certificato come eco-compatibile al 100%, grazie all’utilizzo di energia prodotto da fonti rinnovabili.

  • shares
  • +1
  • Mail