Vacanze online... il Garante vigila

Giugno, per molti inizia il tempo delle vacanze. Tra i lesti vacanzieri, però, non rientra l'Autorità garante della concorrenza e del mercato, che proprio in questi giorni avvieranno un'indagine sul settore delle agenzie di viaggio online. Nell'occhio del ciclone, sottoposte all'analisi dell'antitrust, sono finite Expedia Italy, e-Dreams e Opodo Italia.

In tre sotto esame
L'attenzione della Autorità garante si è concentrata sulle tre agenzie di viaggio online in seguito a numerose denunce presentate da vari consumatori. Se il garante appurerà che effettivamente Expedia Italy, e-Dreams e Opodo Italia mettono in atto pratiche commerciali scorrette, potrà comminare una sanzione anche di 500mila euro a ciascuna.

L'Antitrust vuole vederci chiaro
Saranno i metodi con cui le agenzie pubblicizzano i propri servizi a finire sotto la lente del garante. Non minore cura, poi, sarà riservata nell'esaminare nei dettagli il funzionamento delle modalità di riscossione dei pagamenti dei vari pacchetti vacanza, nonché dei voli e soggiorni. In particolare, il garante verificherà se i prezzi e le offerte delle tre agenzie siano effettivamente poco chiari e poco rispondenti alla realtà così come denunciano gli esposti dei consumatori. In molti, infatti, hanno lamentato che nella promozione dei propri prodotti, i tre tour operator non permetterebbero ai clienti di comprendere in maniera chiara e incontrovertibile prezzi e condizioni di prenotazione.

C'è chi sbaglia di più
Nel caso di e-Dreams ed Expedia, inoltre, l'Autorità garante dovrà chiarire anche le ragioni delle lunghe attese che hanno dovuto sopportare alcuni clienti per ottenere il rimborso di alcuni transazioni mai attuate.

  • shares
  • Mail