Il Garante combatte l'aumento del gas

Scritto da: -

Se il mercato si dibatte in assenza di concorrenza e le bollette, senza alcun intervento correttivo, rischiano di aumentare, l’Autorità garante dell’energia cerca di fornire un po’ di riparo alle famiglie italiane, intervenendo nel settore del gas per garantire un inverno più tranquillo.

Benefici anche per i consumatori
In vista del prossimo anno termico (1° ottobre 2010-30 settembre 2010), l’Autorità garante per l’energia elettrica e il gas ha modificato una parte della formula con cui viene trimestralmente aggiornato il prezzo del gas per le famiglie e i piccoli consumatori in servizio di tutela. Sotto la superficie del provvedimento adottato si cela l’intenzione di trasferire a favore dei consumatori, nel minor tempo possibile, alcuni vantaggi di prezzo dovuti a favorevoli mutamenti nei mercati internazionali all’ingrosso del gas.

Dove intervenire…
La modifica entrerà in vigore a partire da inizio ottobre 2010, nel rispetto dei contratti già sottoscritti. Gli effetti benefici sul contenimento dei costi delle bollette, dunque, potranno essere avvertiti nel corso della prossima stagione invernale. A questa ipotesi, raccogliendo una grande mole di informazioni e dati, l’Autorità garante sta lavorando dallo scorso aprile, ritenendo che i venditori di gas per il servizio di tutela possano approvvigionarsi della materia prima a condizioni economiche inferiori a quelle valide fino al prossimo ottobre. Una revisione dei prezzi praticati in bolletta, dunque, non intaccherà l’equilibrio economico degli operatori.

… come e perché farlo.
A spingere verso l’intervento l’intervento l’Autorità è stato il timore che la scarsa concorrenzialità propria del mercato del gas scateni rincari eccessivi in bolletta a partire dal primo luglio. Nel dettaglio, il provvedimento adottato dal Garante provocherà una riduzione della componente variabile della bolletta (vale a dire dei costi della materia prima), in vigore per tutto il prossimo anno termico (1° ottobre 2010-30 settembre 2011), consentendo un risparmio per il consumatore domestico durante lo stesso periodo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Soldiblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.