Salute sul lavoro: aspetto non trascurabile

Primo comandamento del buon datore di lavoro: non sottovalutare la salute dei propri dipendenti, sia perché è giusto garantire a ciascuno la possibilità di lavorare nel migliore dei modi, sia perché - egoisticamente - se ne trarrà vantaggio personale: questo è quanto sostiene l'EU-OSHA, l'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro.

I vantaggi dello stare bene
Secondo l'agenzia europea, da un ambiente di lavoro sano hanno tutti da guadagnare: i dipendenti, che possono svolgere le proprie mansioni nella massima tranquillità, e i datori di lavoro, che vedranno ridursi al minimo l'assenteismo e aumentare la motivazione dei propri sottoposti. In base alle stime elaborate dall'ente europeo, ogni euro investito in promozione della salute nei luoghi di lavoro (PSL) frutta un rendimento compreso tra i 2,5 e i 4,8 euro per la riduzione dei costi legati all'assenteismo.

Benessere fondamentale
Il direttore dell'EU-OSHA, Jukka Takala, non risparmia parole per descrivere l'importanza delle politiche volte a sostenere la salute nei posti di lvoro: "il sostegno a uno stile di vita salutare è un vantaggio per tutti. E' un vantaggio per i dipendenti e i datori di lavoro, ma aiuta anche la società in generale riducendo l'onere a carico dei sistemi sanitari. Con l'invecchiamento della popolazione lavorativa l'importanza dei programmi di promozione della salute nei luoghi di lavoro non può che aumentare. Dobbiamo aiutare le persone a rimanere sane più a lungo, e per farlo è necessario che i datori di lavoro e i lavoratori collaborino per creare una cultura del lavoro sano".

In Europa...
Di fatto, i programmi di PSL stanno iniziando a entrare in diverse imprese europee. Principalmente, le politiche sono mirate a promuovere l'adozione di stili di vita sani e corretti, quali un migliore regime alimentare, o la partecipazione a corsi di formazione per i manager che insegnano a riconoscere i sintomi dello stress nei propri collaboratori. Anche nel comparto pubblico, inoltre, si trovano esempi di enti attenti alla salute sul posto di lavoro: il comune di Dundee si è impegnato in programmi volti a migliorare la salute psicologica e fisica del personale impiegato nel dipartimento dei lavori sociali. Nel programma adottato dall'ente pubblico rientrano azioni a livello organizzativo, come le politiche a favore della famiglia, e azioni a livello individuale come il servizio consultorio a carattere confidenziale per i dipendenti e l'iscrizione sovvenzionata a club per dimagrire. Su questa strada, i risultati non hanno tardato ad arrivare, portando a un risparmio annuo di 165 000 euro in assenze per malattia attraverso la diminuzione di problemi legati allo stress, all'ansia e quelli di tipo muscoloscheletrici.

  • shares
  • +1
  • Mail