10 regole per non sbagliare con i farmaci

cibo farmaci

La recente crisi e le sempre più impellenti esigenze di risparmio delle famiglie spingono sempre più gli italiani all'acquisto online dove il costo dei medicinali è inferiore rispetto a quello al banco. Tuttavia sebbene il Ministero della Salute italiano abbia aperto alla possibilità di acquistare farmaci online ha ribadito il proprio orientamento all'approccio consapevole evitando i pericolosi "fai da te".
Numerose associazioni dei consumatori hanno espresso il loro apprezzamento per i consigli pubblicati dal Ministero (leggi).

Il segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, Massimiliano Dona, ad esempio ha espresso il suo apprezzamento nei confronti del decalogo pubblicato sul sito del Ministero che rappresenta un altro passo sulla "giusta strada per aiutare i consumatori a compiere scelte consapevoli e responsabili, specie in un settore delicato come quello dell’assunzione di farmaci”.

In particolare secondo il vademecum:

1. Non assumere farmaci se non dietro consiglio del medico: evitare il più possibile il fai da te per “sentito dire” o per suggestione da una pubblicità vista in televisione;

2. Essere informati circa le terapie che si stanno seguendo e non esitare a chiedere delucidazioni al medico sul nome del farmaco e sulle dosi da assumere;

3. Parlare apertamente con il medico, riferendo quali farmaci si stanno già assumendo (anche se sono stati prescritti da altri e anche se sono di natura omeopatica);

4. Informare il medico o il personale ospedaliero delle allergie ai farmaci di cui si soffre;

5. Se compaiono effetti collaterali o piccoli disturbi dopo l’assunzione del farmaco riferire sempre al proprio medico; rispettare le indicazioni fornite dalla prescrizione del medico: dosi, tempi e modalità di assunzione vanno rispettati alla lettera.

6. Se ci si dimentica di prendere la medicina chiedere al medico e non prendere due dosi insieme, se si sbaglia farmaco e si assume una medicina al posto di un’altra non prendere iniziative personali e chiamare il medico;

7. Crearsi un promemoria delle medicine da assumere e se ci si trova in difficoltà a ricordare i nomi dei farmaci e gli orari di assunzione è bene dirlo al medico;

8. Non modificare le dosi prescritte, né sostituire i farmaci di propria iniziativa; quando si viene ricoverati riferire che farmaci si stanno assumendo e non prendere le proprie medicine mentre si è ricoverati in ospedale;

9. Conservare i farmaci in modo corretto: in un luogo asciutto, lontano dalla portata dei bambini, al riparo dalla luce. Non separare i blister dalla confezione, leggere il foglietto illustrativo e controllare periodicamente la scadenza dei farmaci.

10. Non lasciare i farmaci in auto, esposti al sole; prestare particolare attenzione se si assiste un ammalato: non esitare a chiedere al medico in caso di dubbio.

  • shares
  • +1
  • Mail