Il fotovoltaico di gruppo conviene

Le vie del risparmio sono infinite, così come quelle della ricerca di una più elevata qualità della vita. Sulla strada tracciata dai Gas (Gruppi di acquisto solidale), ora si sono avviati anche i Gaf, i gruppi di acquisto fotovoltaico, ormai diventati una realtà in tutta la penisola (da Brescia a Feltre, da Pescara a Corsico, in provincia di Milano).

Cosa sono i Gaf?
Se la finalità dei Gas è quella dell’acquisto collettivo di frutta, verdura, olio o vino, i Gaf mirano all’acquisto di apparecchiature per lo sfruttamento dell’energia solare. Il principio delle due iniziative è lo stesso: promuovendo un acquisto collettivo di un certo prodotto, è probabile riuscire ad ottenere uno sconto sul prezzo di vendita (purché ci si rivolga allo stesso rivenditore!).

I vantaggi economici
Diversi sono i vantaggi economici che è possibile sfruttare aderendo ai Gaf. Innanzitutto, si potrà sfruttare il risparmio energetico garantito dal Conto Energia, con cui è possibile recuperare i soldi investiti in un lasso di tempo che va dagli 8 ai 12 anni,a seconda della zona in cui verrà installato l’impianto (la cui vita media è di 25 anni); inoltre, i Gaf consentono di approfittare di prezzi più bassi per l’acquisto dei pannelli e per la loro installazione (le spese sono dal 10 al 20% inferiori).

Non è difficile, ma è meglio farlo in fretta
Se si è interessati a cogliere l’opportunità offerta dai Gaf, non bisogna pensare si tratti di una cosa impossibile. Per dare vita a un Gaf non si deve fare altro che raccogliere il maggior numero possibile di adesioni e contattare un rivenditore interessato.

Se non si vuole sprecare nemmeno una delle potenzialità offerte dallo strumento, tuttavia, è meglio affrettarsi: dal 1 gennaio del prossimo anno gli incentivi messi a disposizione dallo Stato con il Nuovo Conto Energia 2011 diminuiranno del 15%, poi del 6% annuo nel 2012 e 2013.

  • shares
  • +1
  • Mail