Il posto fisso è ancora un obiettivo

È difficile trovarlo, ma il posto fisso rimane sempre un obiettivo importante per i giovani italiani. Lo rivela una ricerca sui giovani realizzata da Confcommerio e presentata a Venezia durante i lavori del Forum dei Giovani imprenditori.

Stabilità: quanto ti vorrei
In tempi di flessibilità imperante, le sirene del lavoro stabile continuano ad attirare i giovani. È vero sia per quanti sono alla ricerca di un'occupazione, sia per quanto riguarda chi nel mondo del lavoro già è entrato. L'indagine di Confcommercio ha appurato che un giovane sue due desidera il "posto fisso", mentre chi è già inserito nel mondo del lavoro ritiene "sicurezza e reddito" i fattori del lavoro più rilevanti.

Il lavoro perfetto
Le aspettative e i desideri dei giovani relativamente al mondo del lavoro sono molto importanti, se si considera che l'80% di loro ha indicato come maggiore emergenza del Paese la situazione del mercato occupazionale (mentre il 32% ha segnalato la mancanza di meritocrazia nel sistema-Italia). Quali sono le caratteristiche del lavoro perfetto? Per il 46,2% degli intervistati è ?fisso?, mentre il 37,7% ritiene fondamentale avere la possibilità di svolgere un lavoro autonomo. Il 28,5%, invece, apprezza in particolar modo avere l'opportunità di svolgere un lavoro interessante e in linea con le proprie aspettative.

Il tempo libero non è indispensabile
L'analisi di Confcommercio si addentra poi nella considerazione del rapporto che i giovani hanno con il lavoro: "Tra le rinunce e i sacrifici che i giovani sono disposti a fare per svolgere il lavoro desiderato o per poter fare carriera, il 38,5% - si legge nel rapporto - sarebbe disposto a ridurre il proprio tempo libero, il 35% a trasferirsi a tempo indefinito, il 29,8% a rinviare il matrimonio, il 29,7% a spostarsi geograficamente per un periodo limitato, il 24,5% a posticipare l'età in cui avere dei figli".

  • shares
  • +1
  • Mail