Incentivi-auto: per la sicurezza e per l'ambiente

Il sistema di trasporto pubblico fatica e non riesce a soddisfare le necessità dei cittadini, la situazione economica generale non consente grande spese, la condizione di salute del pianeta richiede qualche attenzione in più. C'è uno strumento che possa sciogliere unitamente questi nodi? All'Aci, Automobile Club d'Italia, pensano che possano essere gli incentivi alle automobili sostenibili.

Necessità di novità
In occasione dell'apertura della 66esima Conferenza del Traffico e della Circolazione, Enrico Gelpi, presidente dell'Aci, ha sottolineato il bisogno di nuovi incentivi auto che si rivelino capaci di ammodernare il parco auto italiano, rendendo più sicura e sostenibile la mobilità.

Un bisogno che nasce da lontano
L'esigenza manifestata dal presidente dell'Aci sembra ineludibile, se si considera che, nel nostro Paese, il tasso di motorizzazione è il più elevato al mondo (61 veicoli ogni 100 abitanti) e la domanda di mobilità non riesce a essere soddisfatta completamente dal trasporto pubblico.

In un contesto in cui l'automobile sembra irrinunciabile, di fronte alle sfide poste dal presente (una crisi economica che non smette di mordere) e dal futuro (la tutela dell'ambiente), potrebbe forse risultare opportuno che lo Stato intervenisse per indirizzare e aiutare le scelte dei cittadini.

Come sottolineato da Gelpi, il 37% delle auto che circolano sulle strade italiane ha un'età superiore ai 10 anni e risulta inadeguato per quanto attiene i più moderni standard di sicurezza e di emissioni di agenti inquinanti. La concessione di nuovi incentivi, in tale ottica, potrebbe rivelarsi fondamentale per svecchiare il parco veicoli.

I successi degli ultimi provvedimenti
Il 2010 è trascorso senza alcun incentivo al mercato dell'auto, ma le campagne precedenti hanno sempre incontrato un certo favore tra gli automobilisti italiani. L'ultima campagna di incentivi statali, per esempio, ha avuto successo con oltre 1,4 milioni di vetture vendute, di cui nel 90% dei casi a fronte della sostituzione di veicoli vecchi, inquinanti e spesso insicuri.

  • shares
  • +1
  • Mail