Rc Auto false: bisogna fare attenzione!

Truffe: di tanto in tanto ci capita di parlarne. Di quelle che interessano le assicurazioni si occupa anche l’Isvap (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo), che recentemente ha segnalato casi di vendita di polizze Rc Auto contraffatte. Per cautelare i consumatori, diamo risalto a quanto comunicato dall’istituto.

Ennesima truffa
Non è la prima volta che l’Isvap mette in allerta i consumatori dai truffatori. Questa volta, l’Istituto, rende noto che in provincia di Napoli sono stati segnalati casi di commerciaizzazione di polizze auto false.

Le assicurazioni “insicure” riportano logo e denominazione di Ala Assicurazioni, società con sede legale e direzione in Austria e sede nel nostro Paese a Roma (via Settecamini 106, sito internete www.alaassicurazioni.it). La compagnia, comunica l’Isvap, non è autorizzata all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio italiano.

La documentazione contraffatta richiama il nome di un’impresa assicuratrice che invece ha le carte in regola per operare nel ramo danni in Italia, Ala Assicurazioni SpA, con sede legale a Milano (via Porro Lambertenghi 7, www.ala-assicurazioni.it).

Occhi aperti
Fino ad ora, sono pervenute all’Isvap segnalazioni riguardanti il rilascio di polizze di durata temporanea (5 giorni) non autorizzate. A tal fine, l’Autorità invita consumatori e intermediari a ricordare che l’eventuale stipulazione di polizze con imprese non autorizzate comporta, per i consumatori, l'insussistenza della copertura assicurativa e, per gli intermediar,i lo svolgimento di un'attività non consentita dalle vigenti disposizioni normative.

Chiarimenti e informazioni in merito potranno essere richiesti presso la sede dell'Isvap (Via del Quirinale, 21 - 00187 Roma - tel. 06.42.133.1 - telefax 06.42.133.206) o acquisiti direttamente attraverso la consultazione dell'Albo delle imprese sul sito Internet.

  • shares
  • +1
  • Mail