Fotovoltaico: si accende l’interesse!

Fotovoltaico Grande successo per il fotovoltaico nel nostro Paese: è raddoppiata nel 2010 e raddoppierà ancora nel 2011 la potenza installata, che a fine di quest'anno sarà pari a 3,9 GW. L'annuncio viene dall'osservatorio internazionale iSuppli, che quindi a voluto dedicare al fenomeno Italia uno studio ad hoc.

Numeri importanti soprattutto nell’ultimo trimestre che, secondo iSuppli avrebbe registrato un incremento del 100% della potenza installata rispetto al trimestre precedente con 975 MW di nuova potenza installata. Il totale del 2010 è una potenza installata di 1,9 GW, contro i 720 MW del 2009. iSuppli prevede che ci sarà un ulteriore raddoppio nel 2011, a quota 3,9 GW di nuova potenza installata, quindi è ancora più ottimista rispetto a Gse (Gestore servizi energetici): "tra primo e secondo Conto Energia, al Gse sono pervenute domande di ammissione agli incentivi per oltre 120.000 impianti in esercizio, per una potenza complessiva di circa 2.100 MW", ha spiegato il Gestore a fine dicembre.

La spinta degli incentivi

«Il record del quarto trimestre 2010 si spiega con la corsa degli installatori per ottenere gli incentivi statali, che stanno per scadere», spiega l'analista iSuppli Henning Wicht. «Gli investitori nel solare sono attirati in Italia anche per le grosse riduzioni degli incentivi in Francia, Repubblica Ceca e Spagna», continua.

Luci e ombre

La crescita sostenuta del fotovoltaico, stando ad iSuppli potrebbe però creare alcune difficoltà, tra cui la rimodulazione da parte del Governo del Conto Energia nell’ultimo trimestre dell’anno o la limitazione delle superfici territoriali da destinare all’installazione impianti da parte dei governi regionali.

  • shares
  • +1
  • Mail