Quanto ci costerà la manovra economica?

Quanto ci costa la manovra economica 2011? I conti ha provato a farli Federconsumatori che non ha considerato esclusivamente l'aumento delle imposte (concentrato fra il 2013 e il 2014), ma anche le ricadute sul potere d'acquisto delle famiglie e gli aumenti di prezzi e tariffe sempre legati alle misure contenute nella manovra correttiva del Ministro Tremonti.

Il quadro delineato da Federconsumatori è nerissimo con un totale di 3233 euro di maggiore spesa per ogni famiglia con un calo dei consumi stimato all'8% che avrà inevitabili conseguenze sull'intero sistema economico e sull'occupazione:


Il potere d'acquisto delle famiglie italiane verrà abbattuto dalle ricadute della manovra e dall'incessante aumento dei prezzi e delle tariffe nel nostro Paese. Tutto ciò è estremamente grave ed imporrebbe una radicale modifica della manovra per una maggiore equità e, nello stesso tempo, per impedire un'ulteriore contrazione del mercato che produrrebbe effetti molto negativi sulla produzione industriale e dei servizi nel nostro Paese, con conseguenze del tutto immaginabili.

Soltanto per le spese sanitarie, con l'introduzione (contrastata da 10 regioni per il momento) del famigerato ticket, si prevede una maggiore spesa pari a 315 euro annui nell'arco dei prossimo tre anni. I bolli determineranno altri 333 euro di spesa extra mentre i prezzi saranno in ascesa un po' in tutti i settori, ad esempio il trasporto pubblico locale (+41 euro), il gas (+106 euro) e i treni (+122).

  • shares
  • Mail