Saldi Flop: acquisti solo per una famiglia su tre


Il primo consuntivo dell'Osservatorio Nazionale di Federconsumatori sui saldi estivi 2011 è disastroso. Nonostante le previsioni al ribasso rispetto al 2010 e la successiva revisione ancora in negativo dopo qualche giorno il bilancio è fortemente negativo, il calo è talmente sensibile che nemmeno i più pessimisti avrebbero potuto prevederle.

Dopo il crollo del 2010 la riduzione nella stagione estiva 2011 è al momento del 9,5%. Le famiglie che sono coinvolte negli acquisti sono appena 1 su 3 (circa 8 milioni) con una spesa media per nucleo familiare di appena 134 euro. Il giro d'affari dei saldi è pari a un miliardo e 85 milioni di euro.

Si conferma peraltro che gli acquisti hanno interessato soprattutto quelle famiglie che hanno anticipato gli acquisti per il corredo scolastico. Secondo le stime di Federconsumatori la situazione non è destinata a migliorare, soprattutto alla luce delle misure prese dal governo in materia fiscale che sono destinate a ridurre ulteriormente il potere d'aquisto delle famiglie.

  • shares
  • Mail