Vacanze al mare: boom di offerte e stabilimenti low cost

Gli stabilimenti balneari italiani si adattano alla crisi e per questa stagione estiva propongono offerte e promozioni per tutti quei cittadini in difficoltà economica che hanno deciso di rinunciare a trascorrere qualche giornata in spiaggia.

Quest'anno il 55% degli italiani non andrà in vacanza durante il periodo estivo, parola del Codacons. Questo segno evidente della crisi si traduce in una importante perdita anche per tutte quelle strutture che vivono di turismo estivo e che quest'anno dovranno fare a meno di circa 33 milioni di cittadini italiani.

Questi primi weekend di caldo ne sono stati la conferma. Riccardo Borgo, presidente del Sindacato Italiano Balneari, ha spiegato che

con il mese di maggio piovoso la situazione si è aggravata ma un freno generale era già tirato da anni. Anche perché nei momenti difficili la giornata al mare è una delle prime spese che si può tagliare. Una catastrofe, mai partiti così male. Gli incassi sono diminuiti del 90%.

E così, quest'anno molto più che in passato, è boom di stabilimenti low cost. Chi gestisce strutture alberghiere e stabilimenti balneari ha capito che bisogna adeguarsi alla crisi e le offerte cominciano a proliferare da una parte all'altra del Paese, dal litorale adriatico a quello tirreno, allo scopo di convincere i turisti a preferire uno stabilimento alla sempre più gettonata spiaggia libera.

E' sempre più frequente imbattersi in stabilimenti che offrono offerte di tipo "prendi 3 e paghi 2" su ombrelloni e sdraio, ma c'è anche chi propone sconti per le famiglie che si presentano già alle prime ore del giorno, chi offre rimborsi in caso di pioggia o ancora chi permette pagamenti rateali per chi si abbona per l'intera stagione.

Il bagno Nettuno di Viareggio, ad esempio, ha ridotto i prezzi di ombrelloni e sdraio e stabilito che chi prenoterà il venerdì e il sabato avrà diritto alla domenica gratis, mentre sul litorale pisano arrivano anche offerte rivolte agli over 65, che potranno avere gratuitamente ombrelloni e sdraio dal lunedì al venerdì.

Insomma, mai come quest'anno si potrà risparmiare pur senza rinunciare a qualche comfort. Basta cercare bene, informarsi un po' meglio rispetto al passato e la vacanza low cost in spiaggia è assicurata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail