Taglio bollette Decreto del Fare: quanto risparmia una famiglia tipo?

La riduzione del prezzo dell'energia elettrica per 550 milioni di euro inciderà maggiormente sui risparmi delle imprese, soprattutto quelle che consumano tanto.

La montagna ha partorito il topolino? Il taglio di oltre milioni 500 di euro per le bollette della luce previsto dal Decreto del fare varato dal governo Letta la settimana scorsa farà risparmiare a una famiglia-tipo solo 5 euro all’anno.

Sono i calcoli presentati oggi durante la trasmissione l'Economia Prima di Tutto su Rai Radio1 da Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia, società di consulenza nel settore dell’economia applicata, secondo cui il tutto si traduce per una famiglia-tipo:


che consuma circa 2700 chilowatt/ora, in una riduzione di circa 1 o 2 cent di euro a kw/h che tradotto su base annuale vuol dire solo circa 5 euro di risparmi a famiglia su una spesa media di 550 euro annuali.

La riduzione del prezzo dell'energia elettrica per 550 milioni di euro inciderà maggiormente sui risparmi delle imprese specie quelle che consumano parecchio. A seconda dei consumi si può arrivare a pagare anche 10mila euro in meno ogni 365 giorni. Pur sempre poco però rispetto agli aumenti degli ultimi anni, ha osservato Tabarelli.

È comunque un buon inizio, ha concluso il presidente di Nomisma Energia, ma serve avviare politiche di lungo respiro tornando ai fondamentali della politica energetica, agendo sulle strutture e cercando di ridurre la forte esposizione del Paese dal prezzo del petrolio.

© Foto TMNews

  • shares
  • +1
  • Mail