Nel 2012 19 mila lavoratori saranno interessati allo slittamento del TFR

Scritto da: -

Saranno circa 19 mila i lavoratori pubblici che potrebbero incorrere nello slittamento di 2 anni nell'erogazione del TFR, così come previsto dalla recente manovra economica di ferragosto, deliberata dal Governo e in attesa di conversione dal Parlamento.
Saranno circa 19 mila i lavoratori pubblici che, maturando i requisiti di pensionamento anticipato nel 2012, potrebbero incorrere nello slittamento di 2 anni nell’erogazione del TFR, così come previsto dalla recente manovra economica di ferragosto, deliberata dal Governo e in attesa di conversione dal Parlamento.

Secondo la Relazione tecnica alla manovra economica, infatti, saranno circa 19.000 i dipendenti della pubblica amministrazione interessati dalla norma che esclude i lavoratori che maturano i requisiti entro il 31 dicembre 2011. La platea, che si ridurra’ nel 2013 per effetto dell’innalzamento dei requisiti previsti per andare in pensione, si aggirerà intorno ai 21-22 mila lavoratori nel 2014.

Per i pensionamenti di vecchiaia, si legge nella Relazione tecnica, il TFR slitta invece di 6 mesi e potrebbe riguardare circa 16.500 lavoratori, gradualmente crescenti a circa 35.000, tenuto conto che una parte manifesta la propensione di accedere al pensionamento successivamente alla maturazione dei requisiti minimi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 64 voti.