Risparmiare l'energia consumata dal PC oggi si può, grazie ad un software

Diminuire il costo della bolletta energetica si può, grazie ad un semplice e gratuito software che diminuisce il consumo energetico del vostror PC
Nel 2008 i personal computer nel mondo hanno superato il miliardo di unità. Le stime prevedono una crescita del 12% l’anno: di questo passo, supereranno i due miliardi nel 2014. In media un PC consuma 535 chilowattora di energia elettrica in un anno, con buona pace del caro energia.

Per diminuire il costo della bolletta una soluzione c'è. Almeno è così secondo la società Verdiem che ha sviluppato il software Edison, in collaborazione con la Microsoft ed il gruppo no profit Climate Savers Compunting, un software capace di ottenere un risparmio medio di 410 chilowattora l’anno, limitando l’emissioni nell’atmosfera di circa mezza tonnellata di CO2.

Con Edison si può settare il PC in modo da far sapere al software quando si usa di più la macchina. In più, si può selezionare il livello di energia che si vuole risparmiare e calcolare quanto si sta effettivamente consumando. Il software non spegne completamente il computer ma lo mette in uno stadio che permette che si consumi meno energia. Altre funzioni prevedono: programmare lo spegnimento dello schermo e del disco rigido, impostare gli intervalli di tempo di inattività dopo i quali il sistema può spegnere il monitor, sospendere il funzionamento dell’hard disk, mettere in stand by il computer.

Secondo le stime fatte da Verdiem si possono risparmiare tra 20 e 60 dollari a Pc. Se può sembrare poco, occorre considerare che per una grande azienda con molti terminali può essere davvero un grande risparmio. Il software è gratuito solo per uso domestico e può essere scaricato dal seguente link.

  • shares
  • +1
  • Mail