L'Istat divulga i dati dell'occupazione di agosto

Divultati i dati sull'occupazione di agosto
Il tasso di disoccupazione si attesta a luglio all'8%, non facendo registrare variazioni rispetto al mese precedente; su base annua il tasso cala di 0,3 punti percentuali. Il tasso di disoccupazione giovanile scende al 27,6%, con una diminuzione congiunturale di 0,2 punti percentuali, a luglio. Su base annuale sale invece dello 0,8%.

Nonostante questo, il Ministro Saccone afferma che la periodica rilevazione Istat, combinata con i dati sulla cassa integrazione, "evidenzia un andamento dell'occupazione positivo ma contenuto nei limiti della ripresa in atto".

Gli occupati, ricorda il ministro, "crescono di 36 mila unita' rispetto a giugno scorso e di 88 mila rispetto al luglio del 2010 cosi' come scendono gli inattivi e i disoccupati tra i giovani. Allo stesso tempo molti cassintegrati sono rientrati al lavoro come ci dicono i dati dell'Inps e non si riverberano sui dati Istat perche' avendo mantenuto il rapporto di lavoro figurano come occupati".

Il Governo conferma "l'obiettivo di alzare la propensione ad assumere o a mantenere persone nel rapporto di lavoro a parita' di crescita economica attraverso gli incentivi nel Mezzogiorno, i contratti di inserimento delle donne, il nuovo apprendistato e l'evoluzione delle relazioni industriali con particolare attenzione alla contrattazione aziendale".

Sono sufficenti questi dati per parlare di positivo andamento dell'occupazione?

  • shares
  • +1
  • Mail