Borsa: l’Europa corre dopo la Bce. Piazza Affari +2,7%

Lo spread Btp/Bund fa segnare in avvio 283 punti base con rendimento del decennale del Tesoro al 4,5%.

I mercati azionari europei ingranano la quinta dopo che il presidente della Bce Mario Draghi oggi ha confermato che la politica monetaria accomodante dell’Eurotower durerà finché sarà necessario. Per ora i tassi interbancari rimangono invariati ma come nota un trader:

"I mercati sono stati colpiti positivamente anche dal riconoscimento di Draghi di essere aperto a tutte le opzioni in termini di misure di stimolo non convenzionali”.

Come dire: i tassi di interesse, già oggi al minimo storico dello 0,5%, potrebbero scendere ancora. La prospettiva di beneficiare di un certo livello di liquidità fa riprendere fiducia agli investitori, fino a ieri preoccupati per le crisi politiche in Portogallo ed Egitto. Va considerato comunque che oggi Wall Street è rimasta chiusa per l’Independence day. Per vedere se il sentiment sui mercati è davvero mutato si dovrà attendere l’ultima seduta della settimana.

Alla borsa di Milano l’indice Ftse Mib guadagna il 2,7% a 15.700 punti. Londra sale del 3%, Parigi del 2,4% e Francoforte del 2,1%. Schiarita anche sul mercato del debito con lo spread Btp/Bund che chiude in calo a 274 punti base, erano 284 ieri, con rendimento del decennale italiano al 4,38%.

Borse europee in ripresa. Milano +0,67%

Piazza Affari apre in rialzo, l'indice Ftse Mib guadagna dopo i primi scambi lo 0,67% a 15.385, l'All Share sale dello 0,37 a 16.332 punti. Continua la corsa di Mediaset (+2%) dopo le indicazioni positive sulla raccolta pubblicitaria dei mesi estivi. Bene anche Finmeccanica (+1,55%) nel giorno della nomina da parte del Tesoro del nuovo presidente Giovanni De Gennaro.

Dopo le pesanti perdite di ieri anche per altre principali borse europee sono scattate le ricoperture, il tutto mentre oggi gli occhi di operatori e investitori sono puntati alla riunione del consiglio direttivo della Banca centrale europea e Wall Street è chiusa per la festività dell'Independence Day.

Sul secondario il differenziale Btp/Bund fa segnare in avvio 283 punti base, stabile sui livelli della chiusura di ieri, con rendimento del Btp al 4,5%.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail