Borsa Milano giù dell'1,57%: timori per la crisi politica in Portogallo

Enel cede fin dai primi scambi più del 3% dopo che ieri sera, a mercati chiusi, è arrivato il downgrade di S&P. Lo spread Btp/Bund apre in leggero calo a 284 punti base.

Piazza Affari oggi chiude decisamente in calo zavorrata dai timori che tornano ad aleggiare sui paesi periferici dell’eurozona per il riaccendersi della crisi politica in Portogallo che si aggiunge alle tensioni in atto nella variegata maggioranza che sostiene il governo Letta.

E in un contesto simile sul secondario italiano lo spread Btp/Bund è tornato viaggiare sui 300 punti base, toccando i 302 per poi chiudere a 292, con il tasso sul Btp a 10 anni arrivato al 4,47%. Il differenziale tra il Bund e il decennale portoghese archivia la giornata a 570 punti base, con rendimento del titolo lusitano salito fino al 7,27%.

Tornando all'azionario, alla borsa meneghina l’indice Ftse Mib perde l'1,57%, a 15.430 punti, il Ftse All Share cede l'1,36% a 16.463,75 punti. Bancari in rosso per l’allargamento dello spread, lettera pesante su Enel (che dopo il downgrade di S&P alla fine perde il 4,71%) e su Telecom (-4,73%) a seguito della decisione dell'Agcom di diminuire i prezzi di affitto della rete in rame.

Nel resto d’Europa Londra chiude sulla parità, Francoforte in rialzo dello 0,66%, Parigi in calo dello 0,33% mentre Madrid crolla, cedendo il 2,32%.

Piazza Affari debole in avvio. Spread a 284 punti


La Borsa di Milano

apre sulla parità l’ultima seduta della settimana. Fanno meglio gli altri maggiori mercati europei in scia alle rassicurazioni del governatore della banca centrale Usa sul mantenimento, almeno nel breve periodo, del programma di stimolo all’economia della Fed. Wall Street ieri ha chiuso ai massimi

A Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede lo 0,05%, piatto l'Allshare. Ad appesantire il listino principale Enel che cede fin dai primi scambi più del 3%dopo che ieri sera è arrivata la scure del downgrade di S&P's che che ha abbassato il rating a lungo termine a BBB da BBB+ con outlook stabile.

Sempre ieri S&P ha tagliato anche i rating di Snam e Terna (a BBB+ da A- con outlook negativo) che in avvio cedono rispettivamente lo 0,6% e lo 0,67%,

Lo spread Btp/Bund apre in leggero calo a 284 punti base, da 285 di ieri.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail