Borsa Milano maglia rosa in Europa. Piazza Affari chiude in rialzo dell’1,06%

Lo spread Btp/Bund ha archiviato la giornata in rialzo, a 295 punti base.

La borsa di Milano chiude in rialzo di oltre l’uno per cento ed è maglia rosa tra i maggiori mercati europei. L’indice Ftse Mib ha archiviato la seduta guadagnando l'1,06% a 15.695 punti, il Ftse All Share lo 0,96% a 16.729 punti. In evidenza nel giorno dell'arresto della famiglia Ligresti il titolo di Fonsai che guadagna il 4,6%. Bene le banche con Unicredit che sale del 2% e Intesa dello 0,79%. Rcs chiude in calo del 3,96%.

A far cambiare umore ai mercati i risultati, migliori delle attese, in arrivo da Bank of America e le parole del presidente della Federal Reserve Bernanke il quale ha assicurato che il programma di quantitative easing della banca centrale statunitense sarà flessibile quanto serve al pieno riprendersi dell’economia.

Nel resto d’Europa la borsa di Londra chiude in progresso dello 0,24%, Francoforte dello 0,65%, Parigi dello 0,55% e Madrid dello 0,19%

Lo spread Btp/Bund ha archiviato la giornata operativa in rialzo a 295 punti base, più 4 su ieri, con rendimento del titolo italiano al 4,49%.

Avvio debole a Piazza Affari. Mercati europei incerti


A Piazza Affari anche oggi la seduta si è aperta all’insegna dell'incertezza e della volatilità: dopo un avvio positivo, l’indice Ftse Mib va giù dello 0,1%, in linea con le altre maggiori piazze finanziarie europee.

Alla Borsa di Milano bancari perlopiù piatti, mentre Rcs perde il 3,3%: dai dati definitivi sull'aumento di capitale, con cui sono stati raccolti 410 milioni di euro, non è emersa finora nessuna variazione di rilievo nell'azionariato.

Gli occhi sono puntati sull’audizione di Ben Bernanke, governatore della Banca centrale Usa, oggi alla Camera dei rappresentati: gli investitori hanno bisogno di rassicurazioni sul prosieguo del sostegno all’economia da parte della Fed, con l’immissione di 85 miliardi di dollari al mese, un fiume ininterrotto di liquidità da cui i mercati sembrano sempre più dipendenti.

Sul secondario italiano lo spread tra Btp e Bund tedeschi a dieci anni apre stabile a 290 punti, sui livelli della chiusura di ieri, a 291 punti, con tasso del Btp al 4,45%.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail