Piazza Affari chiude in netto rialzo dopo stima flash Pmi

Lo spread Btp/Bund chiude ai minimi da 15 giorni a questa parte.

Chiude in deciso rialzo Piazza Affari, che insieme alle altre borse continentali ha tratto beneficio dalla stima preliminare dell’indice Pmi dell'eurozona a luglio. I mercati brindano al primo aumento della produzione da quasi un anno e mezzo da parte delle imprese del settore manifatturiero e dei servizi, a traino dalla solida locomotiva Germania.


Sui listini milanesi l’indice Ftse Mib sale dell'1,26%, l'AllShare dell'1,21% per un totale di volumi scambiati che rimane però contenuto, circa 1,7 miliardi nel finale. In Europa la maglia rosa va oggi a Madrid dove l'Ibex 35 ha guadagnato l'1,47%, a 8.192,50 punti. La borsa di Parigi ha chiuso in progresso dell’1% ,Francoforte dello 0,78% e Londra dello 0,35%.

L’altra buona nuova di oggi è che sul secondario lo spread è sceso ai minimi da due settimane a questa parte, per la felicità dei titoli azionari del comparto bancario. Alla borsa meneghina Intesa SanPaolo guadagna l'1,59% Unicredit il 3,05%. Denaro diffuso anche sulle popolari, Bper sale del 3,49%, Bpm del 2,64%. Telecom Italia archivia la giornata in rialzo dell’1,64% aspettando la valutazione, domani, del consiglio dell'Agcom sulla proposta di scorporo della rete.

Il differenziale tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni chiude in calo a 272 punti base, erano 282 ieri in chiusura, con rendimento del Btp al 4,37%.

Le borse europee aprono in rialzo
La borse europee aprono in moderato progresso e a Piazza Affari si conferma il trend rialzista delle ultime sedute. L’ottimismo aleggia dopo la buona trimestrale diffusa da Apple, con risultati migliori delle attese, mentre si aspettano i dati di luglio sui Pmi dell'eurozona per vedere se c’è conferma del lieve miglioramento delle prospettive economiche dell'Ue.

L'indice Ftse Mib guadagna dopo i primi scambi l0 0,23%, l'AllShare lo 0,24%. Bene i bancari, mentre tra i titoli del lusso Tod’s cede il 4,5% dopo il dowgrade a sell da parte di Ubs.

Sul secondario lo spread Btp/Bund apre in calo, sotto i 280 punti base, a 277, con tasso del decennale italiano 4,33%.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail