Nel 2010 in Italia un lavoratore su dieci è irregolare

Nel 2010 in Italia un lavoratore su dieci è irregolare
Nel 2010 in Italia oltre 2,5 milioni di lavoratori, tra dipendenti e autonomi, sono irregolari. La cifra è composta da 2.102.200 lavoratori dipendenti irregolari e da 446.400 lavoratori autonomi irregolari. Emerge dalle tabelle pubblicate dall'Istat sulla misura dell'occupazione non regolare nelle stime di contabilita' nazionale, e relative agli anni 1995-2010.

Poiche' in Italia nel 2010 le persone occupate, sia regolari sia irregolari, ammontano a 24.643.000 unità, il lavoro irregolare rappresenta il 10,3%.

L'occupazione, regolare e irregolare, ha subito nel 2010 un calo di 196.000 unità rispetto al 2009. Il calo è ascrivibile quasi interamente all'occupazione regolare (191.000 occupati in meno) mentre l'occupazione irregolare rime stabile.

Via Istat.

  • shares
  • Mail