Piazza Affari chiude sulla parità. Tonica Bpm

Lo spread Btp/Bund apre stabile a 271,8 punti.

I maggiori mercati continentali chiudono tutti in ribasso o sulla parità, come Milano, ad eccezione della borsa di Madrid. Non bastano i dato macro positivi in arrivo dall’Europa con l'indice Pmi diffuso ieri che trova conferma oggi nell’indice Ifo tedesco, che misura la fiducia degli imprenditori, salito a sorpresa oltre le stime degli analisti, a 106,2 punti. Inoltre secondo l’Istat anche la fiducia dei consumatori italiani è in crescita, con l’indice salito a 97,3 a luglio da 95,8 del mese precedente.

A pesare sui listini europei sono le trimestrali societarie e i dati macroeconomici statunitensi che fanno rimanere l’incertezza sulle mosse che la Federal Reserve intende adottare, ovvero se inizierà a breve a ridurre le sue iniezioni di liquidità sui mercati, con l’acquisto fin qui di bond per 85 miliardi di dollari al mese. Wall Street ha aperto con gli indici misti.

A Piazza Affari il Ftse Mib cede lo 0,07%, l'All Share pure mentre il Mid Cap sale dello 0,14%, con volumi scambiati per un controvalore di 1,4 miliardi di euro circa. Il paniere bancario regge al taglio del rating di 18 istituti, arrivato ieri da parte di S&P, e sale dello 0,18%.

In evidenza Banca popolare Milano che guadagna il 2,06%; c’è ottimismo per l’esito dell'ispezione di Bankitalia per la potenziale trasformazione in Spa dell’istituto. Palazzo Koch secondo indiscrezioni di stampa avrebbe infatti sollecitato il management di Bpm a riprendere la discussione sul tema della governance. Il primo sì arrivato dall'Agcom allo scorporo della rete non entusiasma invece Telecom che ha chiuso piatta.

Nel resto del Vecchio continente borsa di Londra chiude in calo dello 0,49%, Parigi dello 0,17%, Francoforte dello 0,96 mentre Madrid, in controtendenza, cresce dell'1,1%.

Sul secondario lo spread chiude in calo a 270 punti base.

Le borse europee aprono deboli


Piazza Affari

apre sulla parità in linea con le altre maggiori borse europee, tutte deboli in avvio di seduta. L'indice Ftse Mib va giù dello 0,07%, il Ftse All Share dello 0,06%.

Contrastato il comparto bancario, dopo che ieri l’agenzia di rating Standard e Poor's ha tagliato il giudizio di lungo termine su 18 banche italiane tra cui le popolari Ubi, Banco popolare e Popolare Milano, che cedono tra l‘1% e 1,5%

Lo spread Btp/Bund apre a 271,8 punti, stabile rispetto alla chiusura di ieri, a 272 punti, con rendimento del Btp che si attesta al 4,3%.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail