Titoli di Stato | Asta BTP decennale di oggi 29 novembre | Tasso in calo

(continua da pagina 1 )


pag. 2


Titoli di Stato | Asta BTp a 5 e 10 anni del 30 ottobre 2013


Dopo l’ottimo risultato dell’asta BoT a sei mesi di ieri - in cui sono stati collocati 8 miliardi di con rendimento in calo allo 0,629% dallo 0,781% dell’asta di fine settembre e richieste pari a 1,8 volte la quantità offerta - stamane il Tesoro è alla prova del collocamento sulla scadenza di medio lungo termine offrendo tra i 5 e i 6 miliardi di BTp a 5 e il 10 anni.

Il momento è propizio per il mercato obbligazionario italiano: sui titoli del nostro debito pubblico, allontanata la maretta politica, è tornata la fiducia degli investitori, come testimonia il tasso del decennale, in ribasso e che si attesta al 4,145%. Era al 4,195% lunedì ai minimi dai primi di giugno, mentre sul secondario lo spread tra Btp a 10 anni e Bund tedesco equivalente scende a 240 punti base.

A favore dell’asta di oggi 30 ottobre anche le scadenze di fine ottobre di titoli e cedole di Italia e Spagna per qualcosa 45 miliardi di euro circa.

Titoli di Stato | Asta Btp del 27 settembre: com’è andata


27 settembre 2013 - Il Tesoro fa il pieno collocando tutti i 6 miliardi di euro in offerta, nell'asta di Btp a 5 e 10 anni. Bene la prima scadenza, meno la seconda.

Il titolo obbligazionario decennale segna infatti rendimenti in leggero rialzo: il tasso del Btp marzo 2024 sale al 4,50%, dal 4,46% del mese scorso, mentre la domanda è in calo, con il rapporto di copertura che passa a 1,38 da 1,52 precedente.

Il tasso sulla scadenza quinquennale rimane invece stabile al 3,38% e la domanda migliora superando l'offerta di 1,43 volte, da 1,22 del collocamento di agosto.

Titoli di Stato | Asta BTP 5 e 10 anni del 27 settembre 2013


Si chiudono oggi 27 settembre le aste dei titoli di Stato italiani del mese, con l’importante appuntamento dell’offerta di medio e lungo termine, cioè di Btp a 5 e 10 anni per un ammontare complessivo di 5-6 miliardi.

Il Tesoro offre da 2,5 a 3 miliardi della terza tranche del Btp quinquennale 1/12/2018 con cedola annuale al 3,50% e lo stesso ammontare massimo della quinta tranche del Btp decennale 1/03/2024, con cedola annuale al 4,50%

Gli operatori si aspettano un lieve calo del rendimento su entrambe le scadenze con il decennale che dovrebbe aggirarsi in area 4,36% rispetto al 4,46% di assegnazione dell'ultima asta del Btp 10 anni di fine agosto.

L’instabilità politica ha condizionato il mercato dei titoli di Stato con un ritorno degli spunti speculativi sull'affidabilità del nostro debito pubblico: il rendimento del Btp 10 anni ieri è salito al 4,33% e lo spread si è allargato a quota 251, più 10 punti base in una sola seduta.

Titoli di Stato | Aste 27 agosto 2013: il tasso cala per i BTP indicizzati ma sale per i CTZ


27 agosto 2013 - Il Tesoro ha collocato 2,98 miliardi di euro (su 3 previsti dall’offerta) di titoli CTZ con scadenza nel 2015 con un tasso in lieve rialzo all'1,87%, rispetto all'1,85% dell’ultima emissione. Il rapporto di copertura è in calo, a 1,46 contro 1,56 precedente.

Collocata invece tutta l’offerta del BTP indicizzato all'inflazione dell'eurozona, con tasso al 2,30% sul settembre 2018 e al 3,30% sul settembre 2026.

Dopo le aste lo spread BTP/Bund rimane stabile sui 253 punti base. Il presidente di Unimpresa Paolo Longobardi ha rivolto un appello alle forze politiche:

A Parlamento e Governo, e quindi a tutti i partiti, chiediamo senso di responsabilità: la stabilità politica è decisiva sui mercati finanziari e una eventuali crisi della maggioranza, adesso, correrebbe il rischio di sprecare i risultati positivi raggiunti finora proprio sul costo delle emissioni: le speranze di ripresa economica verrebbero compromesse.

Aspettando la prova del nove dell’asta BTP sulla scadenza di medio e lungo termine del 29 agosto, domani è prevista l’asta BOT a sei mesi, con decorrenza 30 agosto 2013 e scadenza il 28 febbraio 2014.

Titoli di Stato | Asta CTZ e BTP€i del 27 agosto 2013


Il Tesoro torna sul mercato oggi 27 agosto 2013 con le aste dei titoli di Stato offrendo fino a tre miliardi di CTZ e fino a un miliardo di BTP€i, i Buoni del Tesoro Poliennali indicizzati all'inflazione europea.

Nell’attesa dell’asta BTP a cinque e dieci anni di giovedì, vera prova dei mercati per i titoli del nostro debito, mentre si riaffacciano le tensioni sul secondario italiano legate a una possibile crisi di governo. Il tasso del decennale del Tesoro stamattina sale fino al 4,4% con il differenziale Roma-Berlino in rialzo a 253 punti base.

Asta CTZ - Il Tesoro questa mattina deve collocare due nuove emissioni di Certificati di Credito del Tesoro Zero Coupon, quinta tranche, per un controvalore compreso tra 2 e i 3 miliardi di euro, con decorrenza 28 giugno 2013 e scadenza 30 giugno 2015 (codice ISIN IT0004938186).

Aste BTP€i - Il MEF oggi cercherà poi di piazzare tra i 500 milioni di euro e un miliardo massimo della nona tranche dei Buoni del Tesoro Poliennali indicizzati all'inflazione europea con decorrenza 31 gennaio 2013 e scadenza il 15 settembre 2018. La cedola annuale nominale è all'1,70% (codice ISIN IT0004890882).

Sempre oggi va in asta la dodicesima tranche di BTP€i con decorrenza 15 marzo del 2012 e scadenza il 15 settembre del 2026. La cedola annuale nominale è al 3,10% (Codice ISIN IT0004735152).

Titoli di Stato | Asta CTz 24 mesi del 26 luglio: collocata tutta l’offerta, tasso in calo


26 luglio 2013 - Il Tesoro ha collocato tutti i 3 miliardi di CTz a 24 mesi, la forchetta massima prevista dall’offerta, con il tasso medio che è risultato in calo all'1,857% dal 2,403% della precedente asta di giugno mente la domanda è aumentata a quota 4,681 miliardi. Il rapporto di copertura sale all'1,56 dall'1,48 precedente. Una buona iniezione di fiducia per i titoli di Stato italiani, con la domanda in deciso aumento e rendimenti in calo.

Si allentano così le tensioni sul secondario con lo spread Btp/Bund decennali che in mattinata aveva quasi toccato quota 280 punti base. Il differenziale dopo l’asta sul titolo a breve termine di stamattina è sceso a 275 punti base, con un rendimento sul Btp al 4,43%.

continua a pagina 3

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: