Al cinema e al teatro la fedeltà ti premia

Scritto da: -

Al cinema e al teatro la fedeltà ti premia
Al cinema, i biglietti venduti sono aumentati del 10,39%, mai così dal 1986. A teatro, dello 0,97%. In leggero calo l’attività concertistica, con una spesa di 248 milioni (- 3,6%).

Con un abbonamento a teatro si risparmia in media il 20% sul costo del biglietto singolo. Le possibilità di abbonamento sono molteplici: ci si può abbonare a tutti gli spettacoli o solo ad alcuni, nei giorni infrasettimanali o nel weekend, a posto fisso o libero ecc. I più convenienti sono quelli infrasettimanali, in galleria e con spettacoli prestabiliti dal teatro. I più costosi sono chiaramente quelli in poltronissima o poltrona, con spettacoli a scelta e nei giorni delle prime e nel weekend.

Al teatro Carcano di Milano, per esempio, un biglietto singolo costa intorno ai 34 euro. Un abbonamento a nove spettacoli in poltronissima si paga 234 euro (26 euro a spettacolo). Per chi rinnova il proprio abbonamento, la quota da pagare è 216 euro (24 euro a spettacolo). Senza poi contare che “i fedelissimi” spesso possono usufruire di sconti speciali sugli altri spettacoli in cartellone e di iniziative esclusive,come la “Festa del violoncello” (11 novembre 2011) che l’orchestra sinfonica Rai propone fuori abbonamento e in omaggio a tutti i nuovi abbonati.

Un’ora prima dell’inizio di ciascuna recita il Teatro alla Scala di Milano mette in vendita eventuali biglietti ancora disponibili a un prezzo ridotto del 25% circa. Il giorno stesso dello spettacolo molti teatri (Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Diana di Napoli, il Piccolo di Milano ecc.) propongono biglietti last minute.

Costo di una poltrona di platea per una prima al Teatro Comunale di Bologna: 150 euro. Con un biglietto last minute: cinquanta. A Roma le biglietterie Last Minute Teatro offrono ingressi scontati fino al 50% (prevendita 1,50 euro). Sempre meglio informarsi prima: spesso il pagamento è solo in contanti.

In pratica quasi tutte le sale cinematografiche d’Italia offrono la possibilità di una tessera-abbonamento. La Cinecard di The Space Cinema, catena di sale presente in tutta Italia, dà diritto a dieci ingressi, validi tutti i giorni e per tutti i film. Non è nominativa, vale sei mesi dalla data di acquisto e costa 55 euro: 5,5 euro a tagliando contro una media di otto. Oltre al risparmio, consente di evitare la fila alle casse (ritiro alle casse automatiche) e di acquistare su internet senza il costo della prevendita. La CineCard Basic di Uci Cinemas dà diritto a cinque ingressi utilizzabili dal lunedì al venerdì (non nei festivi) e costa 28 euro (5,60 l’uno). La Cinecard Maxi, a 56 euro, comprende dieci ingressi utilizzabili tutti i giorni senza supplementi di prenotazione o prevendita.

Via Vocearancio.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Soldiblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.