Prezzi alla produzione industriale invariati nell'Eurozona a giugno

L'indice è invece in rialzo dello 0,3% su base annua, dati in linea con le stime degli analisti.


I prezzi alla produzione dei prodotti industriali rimangono invariati in Euroloandia a giugno 2013 ma sono in rialzo dello 0,3% su base annua, numeri in linea con le stime degli analisti. Eurostat, l’istituto centrale di statistica europeo, rileva che i prezzi alla produzione sono rimasti stabili a giugno anche prendendo in considerazione i 27 paesi della Ue, la Croazia è il 28esimo membro effettivo soltanto dal primo luglio scorso.

Per l’intera Unione europea su base tendenziale invece Eurostat registra un aumento dei prezzi alla produzione dello 0,6% In Italia l'incremento per il mese di giugno è stato pari allo 0,4% rispetto a maggio, risultato tra i più elevati di tutta l’Eurozona.

L'indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali misura come variano nel nel tempo i prezzi che si formano nel primo stadio di commercializzazione. I prezzi sono rilevati alla produzione, cioè quando i prodotti escono dalle imprese, al netto dell'Iva. In Italia l’Istat calcola l’indice escludendo l'edilizia, le costruzioni navali aerospaziali e ferroviarie, e il settore degli armamenti.

L’indice calcolato da Eurostat riguarda i prezzi alla produzione del totale dell'industria con l'esclusione del comparto energetico.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail