Il fisco non perde tempo, entro 60 giorni devi pagare

Il fisco non perde tempo, entro 60 giorni devi pagareLa lotta all'evasione è uno dei punti fermi delle manovre approvate in estate per riportare ordine tra i conti pubblici italiani.

Fra meno di un mese, sulle dichiarazioni dei redditi 2010 calerà l'occhio attento del redditometro come deciso dalla manovra dell'anno scorso e recentemente anticipato dal direttore dell'Agenzia delle Entrate.

Per raggiungere l'obiettivo fissato per il 2012 13 miliardi di euro da recuperare nell'area dell'evasione fiscale oltre al redditometro, il Fisco potrà contare sugli avvisi di accertamento esecutivi. Da sabato scorso le cartelle fiscali andranno in pensione, lasciando spazio a un avviso di accertamento esecutivo già dopo 60 giorni.

In sostanza, se il Fisco avrà motivo di dubitare della correttezza di un contribuente, invierà a quest'ultimo un avviso di accertamento che varrà come titolo per incassare la presunta evasione già dopo 60 giorni.

Via LaStampa.

  • shares
  • +1
  • Mail