Un terzo degli italiani ha cambiato assicurazione per cercare risparmio

Un terzo degli italiani ha cambiato assicurazione per cercare risparmioSe c'è risparmio non c'è fedeltà che tenga: la compagna assicurativa viene cambiata. E se questa vuole che i clienti le rimangano fedeli, deve offrire una garanzia sopra tutte le altre: prezzi competitivi. Negli ultimi tre anni, il 32% degli automobilisti ha cambiato compagnia assicurativa per l'Rc auto almeno una volta, e il motivo principale sta nella possibilità di risparmiare. Non ci sono pentiti: il 97% di chi ha cambiato compagnia ritiene di aver fatto una scelta corretta.

È quanto emerge da un sondaggio realizzato da Facile.it comparatore di polizze RC, prestiti, mutui che ha indagato su come si sia evoluto il comportamento degli automobilisti nei confronti della propria compagnia assicurativa, dopo tre anni dall'ingresso massiccio dei comparatori sul mercato italiano. "All'inizio del 2009 meno del 10% degli italiani sceglieva, al termine del contratto, una nuova compagnia assicurativa. L'indagine di Facile.it, a cui hanno risposto oltre 1000 utenti alle prese con il rinnovo della polizza auto o moto, ha evidenziato come oggi sia sempre più diffusa la consapevolezza che comparare più preventivi sia utile al risparmio".

Il fattore determinante per il 75% di chi ha cambiato assicurazione è stato il prezzo più competitivo offerto da una compagnia concorrente. Per la quasi totalità, la scelta è stata corretta perché il cambiamento ha portato ad un risparmio (44%), o perché comunque il confronto di diverse offerte è sempre vantaggioso (53%).

E chi invece è rimasto fedele alla propria compagnia? Lo ha fatto, nel 40% dei casi, perché si fida del proprio assicuratore; nel 21% dei casi perché è scettico su promozioni online; il 16% invece non si muove per pigrizia.

Via Facile.

  • shares
  • +1
  • Mail