Pensioni d’oro: ecco la top ten

Dai 41.707 ai 91.337 euro al mese. Pensioni anche da migliaia di euro al giorno che non hanno nesso economico con i versamenti effettuati.

Va dai 41mila ai 91mila euro la top ten delle pensioni d’oro erogate dall’Inps. A rendere noto l’elenco del pensionati paperoni è la deputata del Pdl Deborah Bergamini dopo la risposta ottenuta del ministro del lavoro Enrico Giovannini a una sua interrogazione parlamentare:


I dati che ho ricevuto dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali a fronte della richiesta, avanzata in occasione di un'interrogazione al Ministro Giovannini, di conoscere i 10 trattamenti pensionistici complessivamente piu' onerosi per lo Stato, erogati dall'Inps, dimostrano quanto sia urgente un intervento sulle cosiddette pensioni d'oro.

Considerando che alcuni dei pensionati d’oro cumulano diversi trattamenti previdenziali ecco le cifre lorde mensili della top ten:


1) 91.337,18
2) 66.436,88
3) 51.781,93
4) 50.885,43
5) 47.934,61
6) 46.811,50
7) 46.773,61
8) 44.258,87
9) 43.253,96
10) 41.707,54

Secondo Bergamini questi importi:


dimostrano tutta la portata distorsiva di quel criterio retributivo dal quale ci stiamo fortunatamente allontanando grazie alle riforme pensionistiche degli ultimi anni. Benché gli interventi in materia siano particolarmente delicati, anche sul fronte della costituzionalità, e avendo cura di evitare qualsiasi colpevolizzazione verso i beneficiari di questi trattamenti, che li hanno maturati secondo le regole vigenti, è evidente che il tema coinvolge una questione di equità e di coesione sociale non più trascurabile dalle istituzioni, specialmente in un momento di grave crisi economica e di pesanti sacrifici per tutti.

Insomma pensioni anche da migliaia di euro al giorno senza nessuna correlazione economica con i versamenti effettuati. La pensione numero uno della classifica corrisponde al profilo di Mauro Sentinelli, già manager di Telecom, che prende più di 3.000 euro al giorno. Le pensioni d'oro sono circa centomila per una spesa totale di 13 miliardi di euro all'anno.

La deputata di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha proposto di stabilire un tetto alle pensioni d'oro, oltre cui andare soltanto se negli anni si sono versati davvero i contributi in grado di giustificare l’importo dell’assegno mensile percepito. Proposta avanzata già da tempo, ma rimasta lettera morta.

© Foto TMNews

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: