Da Equitalia recuperati oltre 8,8 miliardi

Da Equitalia recuperati oltre 8,8 miliardi
E' di quasi 9 miliardi di euro (precisamente 8,8 mld ) il bottino recuperato nel 2010 da Equitalia, mediante l'azione di riscossione coattiva esercitata sui cittadini/contribuenti italiani. E' quanto emerge da un'analisi della CGIA di Mestre che mostra anche come i più contribuenti pressati da Equitalia sono stati i laziali.

Se si rapporta il valore dei ruoli emessi dalla Società di riscossione in ciascuna Regione per il numero dei residenti, nel 2010 ciascun laziale ha ''versato'', mediamente, 217,6 euro. Al secondo posto di questa speciale graduatoria troviamo i toscani, con 192,6 euro, mentre in terza posizione si piazzano i lombardi, con 189,7 euro. A livello nazionale, ciascun italiano ha mediamente versato alla Societa' di riscossione 159,7 euro.

In coda alla classifica, invece, si piazzano due Regioni del Nordest che risulta essere la ripartizione geografica meno interessata da questo fenomeno. Se nel Veneto l'importo medio per ciascun residente e' stato di 117,9 euro, in Trentino Alto Adige la somma di denaro recuperata da Equitalia scende a 99 euro.

Via Equitalia.

  • shares
  • +1
  • Mail