La Grecia potrebbe tornare sul mercato del debito nel 2014

Il ministro delle finanze greco: "ci consentirebbe di testare il mercato con una nuova emissione obbligazionaria nella seconda metà del 2014".

La Grecia potrebbe tornare sul mercato del debito sovrano nella seconda metà del 2014.

È quanto sostiene, forse troppo ottimisticamente, il ministro delle Finanze di Atene, Yannis Stournaras.

Il ministro fa riferimento a un ritorno alla crescita economica nella prima metà del 2014 per il Paese ellenico, che è vicino al conseguimento di un surplus primario, dopo un lustro di profonda crisi, tagli e licenziamenti, a cominciare dal settore pubblico

Stournaras al quotidiano tedesco Handelsblatt ha detto che il riaffacciarsi di Atene sul mercato del debito:

"sarebbe un grande successo, che ci consentirebbe di testare il mercato con una nuova emissione obbligazionaria nella seconda metà del 2014".

L'ammontare dell'emissione di titoli di Stato ellenici dovrebbe essere compresa tra i 3 e i 5 miliardi di euro:

“forse anche meno"

ha aggiunto il ministro secondo cui la Grecia non ha bisogno di un altro haircut, di un’altra sforbiciata al debito perché può ridurne l'ammontare con altri strumenti, a cominciare da condizioni migliori rispetto ai piani di salvataggio attuali, stabiliti dalla troika (Ue, Bce, Fmi).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail