Benzina, nuovo prezzo record

Scritto da: -


La benzina verde più cara d’Europa? Si compra in Italia. Dopo qualche giorno di prezzi stabili l’ENI ha imposto un’accelerazione al prezzo portandolo a 1,722 al litro nella modalità servito. Di questo passo sarà sempre più difficile trovare un gestore in grado di offrire un prezzo inferiore a 1,680 anche per il self service. Anche il diesel è in aumento e tocca quota 1,7, poco sotto il prezzo più alto d’Europa (gli inglesi in questo continuano a batterci, ma sono un caso isolatissimo).

Secondo le associazioni dei consumatori i soli aumenti di dicembre porteranno ad un maggior esborso nel 2012 rispetto al 2010 di 360 euro l’anno per le famiglie. Inevitabile che dopo il ritocco verso l’alto di ENI anche gli altri gestori si adeguino e ora la preoccupazione è che ai guai italiani con accise impazzite e pressione fiscale al massimo si vadano ad aggiungere i pasticci diplomatici fra Usa e Iran.

Il paese mediorientale ha minacciato, in risposta alle sanzioni sul programma nucleare, di chiudere il cruciale Stretto di Hormuz al passaggio delle petroliere occidentali. Gli Usa hanno già specificato che non permetteranno che ciò avvenga, ma nel frattempo l’effetto psicologico potrebbe far aumentare il prezzo del greggio sul mercato internazionale con ripercussioni anche nel nostro paese. Comincia a mancare poco al traguardo della benzina a due euro al litro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.