Il credito ai giovani passa da Mtv!

Melandri Mtv credito giovani

Il Ministero per le politiche giovanili i suoi annunci preferisce darli a viva voce ai diretti interessati, magari meglio se all'Mtv Day 2006.

Un amore a prima vista quello tra Mtv e il ministero, che é nato sul terreno fertilissimo del linguaggio dell'emittente, capace di far breccia nel cuore dei ragazzi e di sensibilizzarli verso i temi di interesse pubblico. La "macchinetta delle Politiche Giovanili", come ama definirla la Melandri, effettuerà il primo sbarco il sabato 16 settembre, all'Arena Parco Nord di Bologna, dove saranno anche distribuite migliaia di cartoline per raccogliere e inviare al Ministero suggerimenti e proposte (ogni cartolina ne potrà contenere simbolicamente tre) sulle priorità in materia di politiche giovanili.

Non manca qualche vena polemica la freccia avvelenata, questa volta, é diretta al servizio pubblico televisivo nazionale "La Rai — ha detto il ministro — dovrebbe fare molto di più per rispondere alle esigenze di informazione e servizio nei confronti delle nuove generazioni". E l'amministratore delegato di Mtv Antonio Campo Dall'Orto non se l'é fatto ripetere due volte, allargando l'invito al presidente del Consiglio perché si confronti con la cosiddetta Mtv Generation, come fece qualche anno fa Tony Blair: "Ora che l'Italia ha un nuovo governo — ha detto Dall'Orto —, ci piacerebbe che Prodi rispondesse alle domande spontanee di tanti ragazzi".

Il ministero per le Politiche Giovanili sta anche lavorando a una convenzione nazionale che prevede l'accesso al credito in forma agevolata per tutti i giovani italiani. "Ne stiamo discutendo con l'Abi (Associazione Banche Italiane, ndr) - ha detto la Melandri durante una delle tante presentazioni per Mtv Day 2006 - e speriamo nei prossimi giorni di dare qualche dettaglio in piu'. Sono quattro le linee di accesso al credito che sono faticose e impervie per i giovani: il credito per gli studi, per l'allocazione della casa, per noi particolarmente importante perche' intendiamo sostenere la mobilita', per l'acquisto della casa e per l'autoimpiego". Obiettivo del ministero, una convenzione quadro al livello nazionale, sulla scia di quanto gia' predisposto da alcune amministrazioni locali come il Comune di Roma, che attraverso una convenzione con un importante gruppo bancario offre alle giovani coppie e ai single la possibilita' di mutui agevolati. L'iniziativa, ha puntualizzato la Melandri, riguardera' diverse fasce d'eta', fino alla soglia dei 35 anni.

Prossima data del Tour - sabato 16 settembre 2006 - Arena Parco Nord - Bologna.

  • shares
  • Mail