Enel lancia un bond ibrido subordinato da 1,7 miliardi di euro

Il colosso energetico italiano spiega che tale emissione si colloca nell’ambito del rafforzamento patrimoniale e finanziario del gruppo stabilito nel piano industriale. L'operazione è strutturata in due tranche.

Enel ieri sera ha lanciato sul mercato internazionale un bond ibrido per un controvalore complessivo di 1,7 miliardi di euro. Si tratta di un’emissione multi-tranche di prestiti obbligazionari non convertibili sotto forma di titoli subordinati ibridi con durata media di 60 anni, denominati in euro e in sterline inglesi e destinati a investitori istituzionali.

Il collocamento avverrà in due fasi: 1.250 milioni di euro con scadenza 10 gennaio 2074, saranno emessi a un prezzo di 98,956. La cedola fissa annuale è del 6,50% fino alla prima data di rimborso anticipato, il 10 gennaio 2019. Da quel termine fino alla data di scadenza, il tasso di interesse applicato sarà uguale allo Euro swap rate a 5 anni aumentato di un margine di 524,20 punti base più un ulteriore aumento del tasso di 25 punti base a partire dal 10 gennaio 2024 e di altri 75 punti dal 10 gennaio 2039.

La seconda tranche ha un controvalore di 400 milioni di sterline inglesi con scadenza 10 settembre 2075, che saranno emessi a un prezzo di 98,698, per una cedola fissa annuale al 7,75%, suscettibile di uno swap in euro a un tasso del 7%, fino alla prima data di rimborso anticipato, il 10 settembre 2020. Da qui sino alla data di scadenza, il tasso applicato sarà pari al GBP swap rate a 5 anni aumentato di 566,2 punti base e di un successivo incremento del tasso di interesse di 25 punti base dal 10 settembre 2025 e di altri 75 punti base dal 10 settembre 2040.

Il colosso energetico italiano - S.p.a di cui il Ministero dell’Economia e delle Finanze detiene una quota diretta e indiretta del 31% - spiega che l'emissione obbligazionaria si colloca nell’ambito del rafforzamento della struttura patrimoniale e finanziaria del gruppo stabilito nel piano industriale presentato il 13 marzo scorso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail