Le cinque mosse vincenti per cambiare il vostro conto corrente!

conto corrente in cinque mosse

Sulla scia delle nuove iniziative PattiChiari, direttamente dall'inserto del Sole di ieri, eccovi un piccolo vademecum, cinque consigli utili da ascoltare prima di cambiare il vostro conto corrente.

Primo passo. Effettuate la scelta del nuovo conto valutando le vostre esigenze operative.

Secondo passo. Richiedete l'elenco dei servizi regolati sul vostro conto corrente (ieri ci eravamo dimenticati di dirlo, é possibile effettuare la richiesta dal 15 dicembre prossimo). Individuate quali servizi vanno estinti e quali invece possono essere mantenuti. Richiedete la chiusura del conto corrente in filiale avendo cura di riconsegnare assegni non utilizzati ed altri strumenti di pagamento.

Terzo passo. Individuate gli assegni emessi non ancora addebitati sul conto in modo di assicurarne il pagamento. Per le carte di credito, di cui non é prevista l'estinzione, comunicate alla società emittente i riferimenti del nuovo conto.

Quarto. Richiedete il trasferimento automatico delle domiciliazioni Rid (dal 12 febbraio 2007). Individuate addebiti ed accrediti periodici regolati sul vostro conto ed assicurarte il loro trasferimento su quello nuovo.

Quinto. Se savete dei titoli e li volete trasferire sul nuovo conto dovete attivare preventivamente una custodia titoli (dossier titoli) presso la nuova banca.

  • shares
  • +1
  • Mail