Industria: a luglio 2013 fatturato -0,8%, ordinativi -0,7%

La strada della ripresa si conferma in salita: per il settore industriale in senso stretto è la prima flessione del fatturato dopo 3 mesi consecutivi di aumento.

Secondo quanto rende noto oggi l’Istat il fatturato dell'industria italiana è in flessione a luglio dello 0,8% rispetto a giugno, quando era invece cresciuto dello 0,6%. Un calo, quello di luglio, che rappresenta la prima contrazione dopo tre mesi consecutivi di aumento e un trend che sembrava confermarsi.

Il fatturato dell’industria corretto per gli effetti di calendario, fa segnare a luglio su base annua un calo del 3,6%, nettamente peggiore rispetto alla flessione di giugno pari all’1%. Si tratta della diciannovesima contrazione consecutiva su base tendenziale.

A pesare è in larghissima parte il mercato interno, con l’indice che nel mese in esame è andato giù del 5% contro un -0,8% registrato sul mercato estero.

Anche gli ordinativi al settore industriale calano dello 0,7% a luglio rispetto al precedente mese di giugno. Secondo l'istituto nazionale di statistica rispetto a luglio 2012, l'indice grezzo degli ordinativi segna a luglio di quest’anno una variazione negativa del 2,2% mentre su base annua gli ordini sono in calo per la nona volta di fila.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail