Calano i tassi dei mutui

Scritto da: -


A dicembre il tasso applicato dalle banche per i prestiti finalizzati all’acquisto delle abitazioni era al 4,03%, un livello che si era presto alzato fino al 4,27% di marzo, sul lungo periodo una discreta botta per le famiglie che intendevano accendere un mutuo per fare quello che per molti è l’acquisto più importante di una vita intera. L’Abi, nel suo consueto bollettino, ha comunicato che ad aprile è finalmente arrivata una leggera discesa del tasso fino al 4,15%, non ancora sui livelli del 2011, ma comunque in grado di far segnare un’inversione di tendenza.

Secondo l’Associazione Bancaria Italiana la media ponderata dei tassi praticati per i prestiti fra quelli per le famiglie e quelli per le società non finanziarie si è attestato al 4,06%, 8 punti base meglio di marzo. D’altra parte proprio il tasso praticato per i prestiti alle imprese (sempre aziende non finanziarie) è sceso al 3,5% dal 3,59% di marzo. Siamo ancora lontani da quel 3,01% di cui si poteva godere ad aprile 2011, 12 mesi fa, ma è comunque un segnale positivo che non va ignorato del tutto.

Foto | © TM News

Vota l'articolo:
3.80 su 5.00 basato su 10 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Soldiblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.