L’instabilità politica affonda Piazza Affari | Spread a 264 punti

Il differenziale Btp-Bund schizza a 264 punti base.

Piazza Affari continua a scontare l’instabilità politica, l’indice principale FTSE Mib chiude in calo dell'1,27%, facendo registrare oggi la peggiore performance sui listini europei. Male il comparto bancario. Telecom dopo le speculazioni di ieri in merito a una modifica della legge sull’Opa perde il 2,6%.

Un trader a Reuters spiega:

“Finché non ci sarà un chiarimento sulla situazione politica in Italia la volatilità resterà alta. A questo si aggiungono le voci di un downgrade sul Paese".

Sul possibile downgrade dell’affidabilità del nostro debito pubblico il Tesoro ha poi smentito.

I mercati, più in generale, sono nervosi per le trattative sul tetto al debito Usa e sul bilancio federale in corso al Congresso americano tra democratici e repubblicani. Il rischio è il default tecnico. A Wall Street gli indici viaggiano in rosso. In Europa la borsa di Londra ha perso lo 0,81%, Amsterdam lo 0,58%, Madrid lo 0,47% mentre Francoforte e Parigi hanno chiuso sulla parità.

E i venti di crisi che spirano sul governo Letta fanno impennare lo spread Btp-Bund che chiude in forte rialzo, a 264 punti base, con rendimento del decennale del Tesoro al 4,42%, al di sopra del differenziale Bonos spagnoli/Bund, a 258.

Piazza Affari gira in negativo, spread stabile

Piazza Affari apre l’ultima seduta della settimana invariata per virare poi in negativo. L’indice FTSE Mib dopo mezz’ora di contrattazioni perde lo 0,35% a 17.809 punti. Lettera soprattutto su Tenaris (-3,64%) Telecom (-1,6%) Unicredit (-0,78%) Intesa (-0,31%) e Fiat (-1,16%).

Le altre maggiori Borse europee aprono poco mosse, mentre sono positivi i listini asiatici grazie al calo dello yen sul dollaro, tranne la piazza finanziaria di Tokyo (il Nikkei chiude a -0,24%) e Mumbai (-0,41%) che è ancora aperta come la borsa di Hong Kong e Shanghai, entrambe in rialzo, la prima dello 0,4% e la seconda dello 0,6%.

Lo spread Btp/Bund, ieri impennatosi di 10 punti in scia alle tensioni sulla tenuta del governo, apre stabile a 251,1 punti base con rendimento del Btp decennale al 4,34%, superiore al tasso pagato dal Bonos spagnolo (al 4,33%, per un differenziale Bonos/Bund a 250 punti).

(in aggiornamento)

  • shares
  • +1
  • Mail