Terremoto in Emilia: pagamento bollette sospeso

Scritto da: -

Anche l’Autorita’ per l’energia si muove per sostenere le popolazioni terremotate dell’Emilia Romagna. Con un provvedimento ad hoc è stato disposta la sospensione retroattiva al 20 maggio (data della prima scossa di una certa rilevanza) del pagamento delle utente di luce, gas ed acqua nei comuni interessanti dal sisma. La lista dei comuni interessati dalla misura verrà stilata nei prossimi giorni dalle autorità competenti in materia, in questo caso la Protezione Civile.

Il termine di questa moratoria verrà stabilita solo successivamente di concerto con il governo che, con tutta probabilità, emanerà misure per la gestione del post sisma nelle prossime settimane. La questione resta aperta anche perché lo sciame sismico è tuttora in corso ed è impossibile ipotizzare fino a quanto durerà anche se si spera che le scosse di maggiore intensità siano concluse.

In una nota l’Autorità non esclude la possibilità di far seguire a questa sospensione altri provvedimenti: “La sospensione dei pagamenti delle bollette è un primo provvedimento di urgenza, in vista di nuovi interventi dell’Autorità che possano prevedere anche l’eventuale introduzione di agevolazioni di natura tariffaria come già fatto per il terremoto in Abruzzo”.

Foto | © TM News

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.