Gli italiani si indebitano per andare in vacanza

Nonostante la crisi, e il previsto calo delle presenze turistiche anche a Ferragosto, c’è chi davvero non vuole rinunciare alle sospirate vacanze, anche a costo di farsi qualche debito.

Secondo i dati di  prestiti.it nei primi sei mesi del  2012 istituti di credito e finanziarie hanno concesso agli italiani prestiti personali, da destinare a viaggi e vacanze, per un ammontare superiore ai  24 milioni di euro.  In media gli italiani hanno chiesto 4.100 euro, nel 2011 ne chiedevano mediamente 7.000.

Anche una sola settimana basta a staccare la spina e diluire i costi di una vacanza su più mesi dà se non altro l’impressione di riuscire ad affrontare meglio la spesa, conciliandola con le uscite correnti.
L'età media di quanti hanno chiesto un prestito per godersi le ferie è di 38 anni. Il loro stipendio medio netto è di 1.300 euro al mese, mentre il piano per la restituzione della somma è di 39 mesi, come l'anno scorso, per una rata mensile di 120 euro circa.

Foto | © TMNews

 

  • shares
  • +1
  • Mail