Quanto costa crescere un figlio?

Secondo una recente ricerca di Federconsumatori, dalla nascita alla maggiore età la spesa sarebbe di 171mila euro

Crescere un figlio costa più di 11mila euro all’anno. Si tratta di una media, ovviamente, tarata su di una famiglia-tipo che abbia un reddito complessivo di 34mila euro l’anno. Gli 11.371 euro della media annua considerando che a una certa età scompaiono le spese dei prodotti per l’infanzia e compaiono quelle per comunicazione, istruzione e svago portano a un totale stimato in 171mila euro.

Secondo la ricerca di Federconsumatori nei primi 4-5 anni di vita del bambino nel bilancio famigliare si crea un disavanzo di circa 40mila euro.

La voce di spesa più importante è rappresentata dalle spese complessive per l’abitazione (3.270 euro), seguita dall’alimentazione (1860 euro) e dai trasporti (1842 euro) che si equivalgono. Sulle stesse quote di spesa anche l’educazione (1432 euro) e le spese varie (1406) in cui rientrano anche quelle relative al divertimento e allo sport. Altri 640 euro vengono spesi per la salute, mentre l’abbigliamento – che specialmente nei primi anni di vita richiede un frequente ricambio – ha una spesa che si aggira sui 921 euro.

La voce di spesa che è aumentata di più rispetto al 2011, anno dell’ultimo studio di Federconsumatori, è l’educazione, con un + 4,9%, mentre i cali più vistosi sono quelli relativi all’abbigliamento (- 6%) e alle spese varie (- 3%). Le famiglie tirano i remi in barca: 947 euro al mese per il mantenimento di un figlio sono una spesa che costringe i genitori a parecchie rinunce. L’educazione torna a essere prioritaria per i genitori, un investimento per consentire a un figlio di progettare un futuro migliore o quantomeno all’altezza del proprio.

Via | Federconsumatori

Infografica | Centimetri

  • shares
  • +1
  • Mail