Salvataggio Alitalia: spunta l'ipotesi Aeroflot

Ma Air France potrebbe fare una nuova offerta a condizioni diverse


L'agenzia di stampa Agi, citando fonti riservate vicine alla compagnia di bandiera russa, ha dato oggi la notizia che una delegazione di Alitalia sarebbe in procinto di partire per Mosca, per una serie di colloqui esplorativi con i dirigenti di Aeroflot. Potrebbe essere proprio la compagnia russa il "partner internazionale" di cui ha parlato ieri il ministro dei Trasporti Lupi, dopo che Air France Klm ha azzerato ieri la propria quota di interesse nella compagnia italiana.

Il vettore russo conosce bene la situazione Alitalia, essendo stato tirato in ballo già diverse volte nelle scorse settimane come uno dei partner naturali in caso Air France si fosse tirata indietro. Lo stesso ministro Lupi ha parlato ieri di "Cina, Medio Oriente, low cost", come orizzonte di interesse in uno scenario che è fortemente cambiato rispetto all'ingresso di Air France in Alitalia, cinque anni fa.

Non solo Aeroflot, dunque, ma anche Lufthansa, i cinesi di Hainan e gli emiri di Etihad, che è già partner sia di Alitalia che di Air France. Ma sempre oggi il Wall Street Journal avanza l'ipotesi che la mossa di ieri di Air France preluda invece a un ritorno di fiamma dei francesi, che potrebbero cercare di rilevare la compagnia a un prezzo molto più basso. A questo sarebbe dovuta la minaccia di uscire dal capitale.

Air France quindi non punta alla bancarotta di Alitalia – una scelta che viene giudicata "stupida" – ma a poter ridiscutere il salvataggio a condizioni diverse e più favorevoli, con il coltello dalla parte del manico, per così dire. L'AD Alexandre De Juniac ha chiarito che "serve un piano di ristrutturazione molto forte" e una revisione dell’applicazione degli ammortizzatori sociali e un rafforzamento della solvibilità. "O le nostre condizioni vengono rispettate e ci sarà un rafforzamento della partnership con Alitalia o la risposta di Air France sarà negativa".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail