Indice Pmi servizi Italia: a ottobre crescita più lenta

L'indice elaborato da Markit lo scorso mese si è attestato a 50,5, da 52,7 di settembre.

Il settore dei servizi in Italia ha continuato a crescere a ottobre, a un ritmo però più contenuto rispetto al mese precedente, meno della attese in ogni caso. La strada verso la ripresa dell’economia italiana, in recessione dal terzo trimestre del 2011, si conferma incerta e tortuosa.

L'indice Pmi servizi elaborato da Markit sulla base di un'indagine congiunturale tra i direttori acquisto del variegato settore, dagli hotel alla banche passando per le farmacie, che vale circa il 70% del Pil italiano.

L'indice lo scorso mese si è attestato a 50,5 dal 52,7 di settembre restando sopra i 50 punti, soglia che divide la crescita dalla contrazione dell’attività economica.

Per Phil Smith, economista di Markit:

Il rallentamento è forse in parte un riflesso del solido tasso di espansione registrato a settembre, ma ci sono stati anche una serie di venti contrari per l'economia il mese scorso, non ultimo l'aumento dell'Iva.

L’indice Pmi del comparto manifatturiero sempre calcolato da Markit Economics ha parimenti mostrato un'espansione dell'attività del settore, per il quarto mese consecutivo, ma in lieve calo, a 50,7 da 50,8 di settembre, contro una previsione di 51 punti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail