La Finanziaria premia il fotovoltaico!

finanziaria fotovoltaico pannelli solari
Un occhio all'ambiente e uno al portafoglio!

Tra le note positive della Finanziaria 2007 troviamo un intero capitolo dedicato alle misure atte a migliorare la qualità ambientale ed energetica degli edifici per favorire l'eco-efficienza edilizia.

I proprietari di immobili e condomini, ad esempio, potranno usufruire di detrazioni Irpef del 55%, fino ad un massimo di 60 mila euro, da ripartire su tre anni, per gli interventi di installazione di pannelli solari. (leggi)

In aggiunta, la detrazione Irpef del 36% e l'Iva al 10% sulle ristrutturazioni in scadenza a fine anno potrebbe essere prorogata e concentrata su interventi in grado di garantire risparmio energetico, con sgravi ben superiori. Si parla, di uno sconto intorno al 50-60% per l'istallazione di pannelli solari, l'acquisto di caldaie a consumo ridotto e la riqualificazione edilzia.

Non é poco, se si pensa che per un impianto domestico funzionante con i pannelli solari si spende sui 4mila-6mila euro (costo che viene tosto ammortizzato in 4 o 5 anni) mentre per il fotovoltaico i costi triplicano arrivando fino a 20mila euro. Stesso dicasi per le caldaie a legna.

Da non sottovalutare il fatto che il fotovoltaico potrebbe diventare poi una fonte di reddito per molte famiglie. A tal proposito vi segnaliamo (per chi già non la conoscesse) l'iniziativa "Conto energia": un iniziativa statale gestita da GRTN - Gestore Rete Elettrica Nazionale. Da segnalare anche che lo scorso 12 ottobre è stata presentata dal ministero dello Sviluppo Economico agli operatori del settore la bozza del decreto sul conto energia per il fotovoltaico.

Grazie alle semplificazioni apportate, si snellisce l’iter burocratico per la realizzazione di un impianto fotovoltaico. (leggi)

  • shares
  • +1
  • Mail