Evasione fiscale, oltre un milione di segnalazioni online

Il database creato in questi anni ci aiuta a capire quanto l’evasione fiscale sia un fenomeno che non accenna a diminuire: 151.211.629 milioni di euro evasi finora.

La lotta all’evasione fiscale si fa anche e soprattutto grazie all’aiuto dei cittadini, sempre più impegnati a segnalare alle autorità competenti casi di mancate emissioni dello scontrino, lavoratori in nero e sospette frodi fiscali.

C’è chi si rivolge direttamente alla Guardia di Finanza segnalando i comportamenti sospetti e spesso dando l’avvio a indagini e approfondimenti, e chi preferisce rivolgersi a Internet e al sito evasori.info, che si limita a raccogliere le segnalazioni e archiviarle in un comodo database consultabile, senza però inoltrare tali segnalazioni alle autorità competenti.

Il database creato in questi anni, però, ci aiuta a capire quanto l’evasione fiscale sia un fenomeno che non accenna a diminuire, una piaga che affligge il Paese da nord a sud. Dalla nascita del sito ad oggi sono arrivate più di un milione di segnalazioni, con una crescita di quattro volte negli ultimi due anni.

Complici anche le pratiche applicazioni per i dispositivi mobili, i cittadini si affannano a segnalare gli episodi di evasione e così scopriamo che ad oggi, sulla base di quanto dichiarato dagli utenti, sono stati evasi 151.211.629 milioni di euro e che nella classifica delle attività commerciali più inclini all’evasione ci sono i bar, seguiti da ristoranti, negozi di alimentari e tabaccai, ristoranti e venditori ambulanti.

Quelli che evadono più somme di denaro, invece, per ovvi motivi risultano essere medici e dentisti (in testa alla classifica con oltre 11 milioni di euro evasi), seguiti dai ristoratori e dagli immobiliari. Non mancano, sempre nei primi posti, bar e venditori di auto, seguiti da studi legali, idraulici ed elettricisti.

Occorre precisare, però, che le segnalazioni raccolte dal evasori.info non hanno alcun seguito. Gli utenti fanno tutto in forma anonima e non forniscono le indicazioni degli esercizi o dei commercianti che evadono al di là della città di provenienza. Se desiderate fare una segnalazione e vogliate che abbia un seguito, dovrete rivolgervi alle autorità competenti.

Via | Evasori.info

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO