S&P, rating sovrani: Spagna promossa, l’Olanda perde la tripla A

Moody's e Fitch invece conservano la tripla A dell'Olanda. Il Paese iberico per Standard e Poor's ha fatto passi da gigante negli ultimi due anni.

L'agenzia internazionale di rating Standard & Poor's ieri, a mercati continentali chiusi, ha promosso la Spagna, ormai fuori dalle secche della recessione, e ha tagliato la tripla A all’Olanda.

Per il Paese iberico l'outlook del rating è stato rivisto da negativo a stabile mentre il rating sovrano è stato confermato a BBB- per il a lungo termine e A-3 nel breve.

La Spagna per S&P infatti ha in questi due anni ha lavorato sodo migliorando così all’estero la sua immagine esterna mentre l’economia gradualmente si avvia verso una fase di crescita. In un nota si l’agenzia spiega:

"In aggiunta altri parametri del credito si stanno stabilizzando, a quanto ci risulta, grazie alle riforme strutturali e di bilancio e alle politiche di aiuto dell'Eurozona".

Doccia fredda invece per il rating sovrano dell’Olanda: Standard & Poor's ha tolto al Paese dei tulipani la tripla A, portando il giudizio ad AA+ con outlook stabile. La decisione è dovuta al peggioramento delle prospettive di crescita:

"Il pil pro-capite resta più debole di quello degli altri paesi a un simile livello di sviluppo economico". 

In Europa a conservare la tripla A di S&P restano ora solo tre Paesi: Germania, Lussemburgo e Finlandia. Le altre due maggiori agenzie di rating internazionali, Moody's e Fitch, hanno invece confermato la tripla A dell'Olanda.

© Foto Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail