L'aumento degli acconti Ires-Irap azzera il taglio del cuneo fiscale per le imprese

Confcommercio: "alle imprese viene chiesto di anticipare oggi alle casse pubbliche il beneficio fiscale che riceveranno il prossimo anno".





Il taglio del cuneo fiscale? Per le imprese non comporterà nessun beneficio secondo i calcoli di Confcommercio. Il maggior gettito fiscale generato dall'aumento degli acconti di imposta Ires-Irap a carico delle imprese vale 1,147 miliardi, quindi vanifica lo sconto che le imprese dovrebbero avere nel 2014 per il taglio del cuneo, pari a un miliardo.

La legge di Stabilità prevede per l’anno prossimo una riduzione del cuneo fiscale a favore delle imprese tramite un abbassamento dei premi Inail. Per l’associazione dei commercianti:

continua a pagina 2

  • shares
  • +1
  • Mail