Isee 2014: il nuovo Riccometro al via, cosa cambia?

Secondo il premier la riforma: "interviene in modo significativo a favore di famiglie e disabili". Tutte le novità.

Ecco le principali novità della riforma dell’Isee, l’indicatore della situazione economica equivalente che ieri il governo ha licenziato per contrastare i falsi poveri, chi beneficia delle prestazioni sociali e assistenziali dello Stato truffandolo, cioè senza averne diritto e sulle spalle della collettività.

Il nuovo indicatore della situazione economica equivalente, secondo il premier Enrico Letta “interviene in modo significativo a favore di famiglie e disabili".

Come funzionerà il nuovo Riccometro per individuare chi beneficia indebitamente dei servizi sociali statali? La reale condizione economica delle famiglie sarà valutata incrociando le banche dati fiscali e contributive, le aree dell’autodichiarazione saranno ridotte al minimo. La riforma prevede una definizione più ampia del reddito e maggior peso alla situazione patrimoniale. Più attenzione sarà riservata alle famiglie numerose e alle diverse condizioni di disabilità.

Continua a pagina 2

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail