Banche italiane promosse, Fmi: solide e in grado di assorbire le difficoltà

Sulle imprese medio piccole pesano invece "fragilità" e "alte insolvenze".


Il Fondo monetario internazionale scommette sulla solidità patrimoniale di banche e famiglie italiane. E se per gli istituti bancari del Belpaese si può parlare di promozione da parte dell’organizzazione con sede a Washington, a preoccupare di più è invece lo stato delle imprese, specie quelle medio piccole, viste le condizioni di "fragilità" e i livelli "già elevati" di insolvenze registrati. Bisogna perciò:

"proseguire con forti azioni politiche, per mitigare l'impatto di queste fragilità".

Il Fmi ha pubblicato nel pomeriggio di ieri le note tecniche dettagliate relative all'analisi approfondita sul sistema finanziario (Financial System Stability Assessmenta) uscita lo scorso 27 settembre. Nessuna novità di rilievo nelle note ma vengono ribadite le valutazioni sulla tenuta del settore.

continua a pagina 2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail